Il Progetto

Il Progetto

Al centro del progetto sono le associazioni create dalla storia plurisecolare della città. Ne viene stilato un censimento, si mettono a confronto le loro attività e i loro scopi. Si delinea la trama di una vita sociale che abbracciava l'individuo e creava reti di protezione per rispondere ai suoi bisogni.

Banca dati

Banca dati

Il database che raccoglie il patrimonio dei dati acquisiti si può esplorare sia attraverso le tradizionali ricerche testuali, sia a partire dalla mappatura cartografica a cui si trova agganciato. I diversi strati della mappatura fotografano lo sviluppo del territorio urbano nel corso del tempo.

Percorsi

Percorsi

Una serie di approfondimenti mirati introduce a una prima esplorazione della straordinaria ricchezza della realtà animata dallo sviluppo delle tradizioni associative nella città di Milano. Ne sono investite l’economia, la società, l’arte, la religione e la cultura, in continuo dialogo tra loro.

Via Filodrammatici prima di Mediobanca

Tra il Medioevo e l’Età Moderna il quartiere della Scala assunse un ruolo importante nella complessa rete delle associazioni cittadine. Nel volume Via Filodrammatici prima di Mediobanca (Milano, Scalpendi 2015) un’attenzione particolare è stata prestata a due istituzioni: la confraternita di S. Maurizio e la confraternita di S. Giuseppe. Queste associazioni di fedeli svolsero la loro attività tra il XVI e il XVIII secolo nella chiesa di S. Lorenzino in Torriggia che si trovava nella contrada di S. Damiano alla Scala.