Ricerche testuali

Prima di procedere è necessario selezionare la tipologia di schede su cui si desidera eseguire la ricerca ("tutte", "istituzioni/associazioni", "luoghi", "persone", "famiglie", "fonti").

Per la "ricerca a testo libero" è sufficiente inserire una o più parole chiave nella casella di testo predisposta.

La "ricerca per campi" consente invece di individuare le schede che soddisfano i requisiti di ricerca in "tutti i campi" selezionati, in "almeno uno" di questi, o in "nessuno".

Nell'inserire la chiave di ricerca desiderata, si tenga presente che l'interrogazione del sistema avviene automaticamente in modalità "OR". Inserendo cioè due o più parole, la banca dati presenterà come risultati della ricerca tutte le schede che contengono almeno una delle parole in questione (e non solo quelle che le contengono tutte).

L’unico modo per effettuare una interrogazione in modalità "AND" è la ricerca di un’intera stringa posta tra virgolette: in tal caso, è essenziale il rispetto della precisa sequenza di parole (per esempio, cercando "San Michele in San Calimero" non potrà essere trovata la scheda della confraternita di "San Michele presso San Calimero").

Le associazioni vengono identificate attraverso un'intestazione di autorità univoca (corrispondente alla denominazione che più frequentemente ricorre nelle fonti). L'intestazione di autorità figura nel campo "Anagrafica" con gli estremi cronologici noti dell'ente. Per le confraternite, pie unioni, congregazioni ecc., per le quali sussiste omonimia e quindi la possibilità di una scorretta identificazione, si è provveduto a specificare nell'intestazione di autorità il luogo in cui avevano sede (es. "Confraternita di San Michele presso San Calimero", "Confraternita di San Michele ai nuovi sepolcri" e così via).

È sempre possibile ricercare eventuali altre denominazioni con cui l'ente era conosciuto, anche se meno frequenti nelle fonti (es. "Luogo pio delle Quattro Marie", "Scuola dei raccomandati della Beata Vergine"). Ove presenti, queste altre denominazioni sono indicate nel campo "Anagrafica" della scheda come "Altre forme".

Tutti i singoli termini contenuti nelle schede sono ricercabili. Per individuare la "Confraternita di San Michele presso San Calimero", ad esempio, si potrebbero cercare le parole "Confraternita", "San", "Michele" o "Calimero". È tuttavia consigliabile, per non compromettere il buon esito della ricerca, cercare solo i termini più specifici, in questo caso "San Michele" oppure "San Calimero".

Ogni scheda visualizzata sul portale contiene numerose informazioni, divise per campi, che vanno a comporre l'"identikit" dell'ente associativo preso in considerazione. Alcuni campi sono a testo libero (es. "biografia", "finalità statutarie", "attività", "governance"), mentre altri, più schematici, presentano un vocabolario ristretto: è il caso dei campi "luoghi di riferimento" e "tipologia istituzione/associazione".

Due campi – "relazioni inter/intra-associative" e "questa scheda è" – hanno la funzione di connettere la singola associazione al complesso network di entità (associative o meno) nel quale è storicamente inserita, permettendo all'utente di visualizzare in modo semplice e immediato i collegamenti esistenti tra le varie realtà associative milanesi. Il secondo campo, in particolare, fornisce una visione d'insieme di tutte le schede – delle varie tipologie – a vario titolo connesse a quella in esame.